Canon ha acceso 58 “occhi” elettronici per la sicurezza e il controllo di sei piazze monumentali a Firenze: Santo Spirito, Santa Croce, Santissima Annunziata, Santa Maria Novella, Signoria e Duomo.
È l’attuazione del  progetto  di  videosorveglianza  messo  a  punto  dal Comune  di  Firenze, Fondazione  Cassa di risparmio di Firenze,  Canon  Italia  e  Prefettura  di  Firenze.
L’intervento ha l’obiettivo di aumentare le dotazioni tecnologiche, utilizzabili anche dalle forze dell’ordine, favorire una migliore percezione di sicurezza nel cittadino e, allo stesso tempo, tutelare il prezioso patrimonio artistico della città, dell’Unesco e dell’umanità.
Canon Italia ha fornito le 58 telecamere, mentre la realizzazione delle opere per l’installazione è stata eseguita dalla Direzione Servizi Tecnici del Comune.
Le immagini dalle telecamere vengono visualizzate in tempo reale in tutte le sale operative di Polizia municipale, Questura, Carabinieri, Guardia di finanza, Protezione civile, Vigili del fuoco, Silfi e Comune stesso. Il materiale è conservato negli archivi per sette giorni, come da normativa privacy, e solo in casi specifici può essere esportato e custodito dalle forze dell’ordine.
Il progetto Canon IOX, Imaging of Italian Xell, coniuga a Firenza salvaguardia del patrimonio artistico e sicurezza del cittadino.

Il sindaco Dario Nardella sottolinea che:

Le telecamere sono un utilissimo presidio di sicurezza per i cittadini e i turisti. Siamo costantemente al lavoro per aumentarne numero e diffusione capillare in tutta la città. Sono infatti in corso altri quattro appalti derivanti dal Patto per Firenze per un importo complessivo di quattro milioni di euro.

Massimo Macarti, Amministratore delegato di Canon Italia, ha evidenziato:

Al centro dell’ambizione tecnologica di Canon risiede una costante attività di ricerca e sviluppo che, ormai da 80 anni, ci accompagna verso l’innovazione. Prendere parte a questa importante iniziativa ha rappresentato per noi un nuovo modo di mettere la nostra tecnologia al servizio del territorio, della sicurezza dei suoi cittadini e dei molti turisti che frequentano le bellissime piazze fiorentine. Da due anni a questa parte abbiamo avviato un importante progetto denominato IOX, Imaging of Italian Xellence, che ci vede impegnati in un percorso di valorizzazione delle eccellenze italiane fra cui il nostro inestimabile patrimonio artistico, architettonico e culturale. Firenze e il suo programma di videosorveglianza rappresentano per noi un incredibile esempio di tutto questo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail