All’International Broadcasting Convention (IBC), in corso in questi giorni ad Amsterdam, dal 14 al 18 settembre, Canon presenta tutte le sue innovazioni in ambito 4K/UHD HDR, dalle lenti ai display, e la sua linea completa di soluzioni per la produzione broadcast e l’industria cinematografica.

Proprio quest’anno Canon festeggia il suo 60° anniversario nella produzione di obiettivi broadcast e cinematografici e, per l’occasione, presso lo stand dell’azienda sarà possibile scoprire le tecnologie che hanno reso il marchio Canon leader nel mercato dell’imaging.
Sei decenni di innovazione verranno ripercorsi: dal primo zoom BCTV del 1974, con fluorite sintetica (J10x10B), al primo obiettivo con messa a fuoco interna. realizzato nel 1982, sino ad arrivare al primo teleobiettivo con la maggiore escursione al mondo, 50-1000 mm (CN20x50), lanciato nel 2014 e ancora insuperato.

Le novità in casa Canon in questo settembre 2018 sono tantissime e saranno a disposizione presso lo stand D60, sala 12 del RAI Exhibition and Convention Centre di Amsterdam):

  • UJ66x9B, un teleobiettivo zoom mid-range per telecamere broadcast UHD 4K e sensori da 2/3″
  • tre obiettivi per ambienti broadcast ENG/EFP, CJ24ex7.5B,CJ18ex7.6Be CJ14ex4.3B, che inaugurano la nuova serie UHDgc, ad ampliare le opzioni di ripresa in 4K UHD
  • i monitor 4K HDR:DP-V2421, dotato di 12G-SDI e DP-V1711, la soluzione versatile ideale per produzioni in 4K HDR, sul set oltre che nelle fasi di editing.

Si potrà infine toccare con mano anche la nuova EOS C700 FF, fiore all’occhiello della gamma di videocamere Canon Cinema EOS, presentata lo scorso marzo e utilizzata dalla direttrice di fotografia Nancy Schreiber per le riprese del film “A Dishful of Dollars”, del regista Nigel Dick.

Il sostegno di Canon al mondo della produzione video
Canon ha sostenuto l’Ambassador Nicolai Brix, uno dei filmmaker più attivi in Danimarca, nella realizzazione del suo ultimo film documentario “Detour” realizzato con la videocamera EOS C200. Presso lo stand Canon Nicolai racconterà la sua esperienza con EOS C200 e come il workflow integrato di Canon gli abbia permesso di realizzare un documentario dai tratti artistici e creativi.

Kieran Magee, direttore della divisione Professional Imaging di Canon Europe commenta:

L’industria cinematografica e broadcast attuale evidenzia una sempre maggiore complessità e punta verso una generazione UHD HDR. Per rispondere alle esigenze specifiche dei professionisti del settore, Canon continua a innovare il proprio ecosistema di soluzioni. Dalle lenti ai display, i nostri prodotti e servizi sono progettati pensando al futuro dell’imaging. I visitatori dello stand di IBC potranno scoprire come, attraverso una costante attività di ricerca e studio di mercato, puntiamo a offrire eccellenza con le nostre ottiche e videocamere, garantendo versatilità e facilità d’uso a tutti i filmmaker che desiderano realizzare la propria visione artistica attraverso le immagini.”

Per maggiori informazioni, visitate il sito: show.ibc.org

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail